english version

È attivo il nostro contatto WhatsApp! Scrivici o chiamaci al 333 2022801

I 5 errori da evitare se vogliamo eliminare un articolo dalla Rete

Eliminare un articolo dalla rete

Ci sono vari errori da evitare per eliminare un articolo dalla rete. Il Diritto all’Oblio offre un’opportunità importante per rimuovere contenuti dannosi finiti su internet, sia che siano giunti online a causa nostra o per causa di terzi. Tuttavia, il successo del processo di rimozione dipende da una corretta navigazione attraverso le complesse leggi che permettono di intervenire, in casi ben specifici, per l’eliminazione.
In questo articolo parliamo nello specifico di eliminazione di articoli di giornale, perché questi sono i casi più complessi, o dove è necessario prestare maggior attenzione. Esploreremo ora i 5 errori più comuni da evitare per assicurarti di eliminare un articolo dalla rete con successo. Ma se sei maggiormente interessato a scoprire tutto sul Diritto all’Oblio, ti consigliamo di leggere le nostre due guide: Il Diritto all’Oblio: la guida definitiva e Rimuovere informazioni da Google.

E ora, cominciamo.

Errori Comuni nel Processo di Rimozione

Navigare nel complesso processo di rimozione richiede una consapevolezza approfondita e la capacità di evitare gli ostacoli più comuni. Ecco alcuni errori cruciali da tenere a mente durante il tuo percorso di richiesta di eliminazione di un articolo dalla rete, ma molti di questi valgono anche in caso di rimozione di foto e video.

Diritto all'oblio1. Non avere a disposizione la documentazione adeguata 

Uno degli errori più critici è presentare una richiesta di rimozione senza la documentazione adeguata. La raccolta di prove, come i link diretti ai contenuti indesiderati, assoluzioni o documenti del tribunale nell’eventualità di casi finiti in giudizio, è fondamentale. Documenti che dimostrano il tuo diritto alla privacy, come comunicazioni ufficiali o informazioni legali, rafforzano la tua richiesta, attraverso qualsiasi canale essa venga fatta. Inoltre consigliamo di fare (o fare fare a dei professionisti) una ricerca approfondita del web per rintracciare tutti o quasi tutti i link che riprendono la tua vicenda. Presentare richiesta di rimozione per tutti i link corrisponde ad un gran vantaggio in termini di tempo.

2. Non conoscere le leggi che regolano il Diritto all’Oblio

La comprensione delle leggi sulla privacy a livello locale è essenziale. Ogni giurisdizione ha regole specifiche, e la mancanza di familiarità con esse può ostacolare il successo della tua richiesta. Consulta chi può aiutarti in questa lettura, per una consulenza adeguata alle normative vigenti nel tuo territorio. In Italia il Diritto all’Oblio è normato dal GDPR.

3. Non rispettare il giusto tempismo per eliminare un articolo dalla rete

Il tempismo è cruciale nel processo di rimozione. Presentare la richiesta troppo presto può influenzare il risultato. Agire tempestivamente può minimizzare il danno alla tua reputazione, ma è essenziale comprendere i tempi tipici del processo, poiché l’eliminazione di un articolo dalla rete è possibile solo quando non si va in contrasto con il Diritto di Cronaca. Se una notizia è troppo fresca, o ha ancora una rilevanza per l’opinione pubblica, non è mai possibile applicare il Diritto all’Oblio. Inoltre conta anche lo status del richiedente: un personaggio pubblico ha meno possibilità di vedersi rimossa una notizia in tempi brevi. Questo perché si immagina che ciò che coinvolge un personaggio pubblico abbia maggior interesse a livello di cronaca.

4. Mancanza di Coerenza nella Richiesta 

La tua richiesta deve essere chiara e coerente, fornendo tutte le informazioni necessarie. Ambiguità o omissioni possono rallentare il processo. Assicurati che la tua richiesta rifletta in modo accurato la tua situazione per massimizzare le probabilità di successo. Ancora una volta, dei professionisti possono garantirti una maggior probabilità di successo.

5. Non Consultare un’agenzia specializzata o un professionista legale

Un errore grave è tentare di gestire il processo da soli. Consultare un avvocato o un’azienda specializzata come Tutela Digitale, è essenziale. Solo dei professionisti possono offrire consulenza dettagliata, aumentando le probabilità di successo e garantendo che la richiesta sia conforme alle leggi applicabili.

Come eliminare link indesiderati

Conclusioni 

Evitare accuratamente questi errori è fondamentale per massimizzare le probabilità di successo nel processo che ti porta ad eliminare un articolo dalla rete o altri contenuti indesiderati. Ricorda che il Diritto all’Oblio è uno strumento potente per proteggere la tua reputazione online, ma deve essere utilizzato in modo strategico e accurato. Consultare un professionista è un passo essenziale per garantire che la tua richiesta sia robusta e conforme alle leggi applicabili. Naviga con successo nel processo di rimozione, evitando gli ostacoli comuni, per preservare la tua immagine online. E se hai bisogno di assistenza, contattaci.

Simonluca Renda

Simonluca Renda

Simonluca Renda è Communication Specialist e collabora da diversi anni con Tutela Digitale curandone la comunicazione on ed off line. Scrive sul Journal di Tutela Digitale dal 2018.

Simonluca Renda

Simonluca Renda è Communication Specialist e collabora da diversi anni con Tutela Digitale curandone la comunicazione on ed off line. Scrive sul Journal di Tutela Digitale dal 2018.
Potrebbe interessarti anche
Guai di reputazione in rete

Perché devi tutelare la reputazione online

Tutelare la reputazione online non è solo un invito per il tuo bene. È anche un avviso affinché...
11 Giugno 2021
Diritto all'Oblio

Diritto all’Oblio: 10 domande e risposte

1) Che cos’è il Diritto all’Oblio? Il Diritto all’Oblio è il diritto ad essere “dimenticato” dalla rete per...
21 Novembre 2018
Tutela Digitale | Tutelare reputazione online

I 5 consigli per tutelare la tua reputazione on-line

Al giorno d’oggi, la reputazione on-line è il tuo primo biglietto da visita. Dal datore di lavoro al...
12 Luglio 2018
Diritto all'Oblio Vs Diritto di Cronaca

Diritto All’Oblio VS Diritto di Cronaca: novità in arrivo

Più volte abbiamo parlato di Diritto all’Oblio e della sua connessione con il Diritto di Cronaca. L’argomento rimane spinoso...
11 Settembre 2019
Legge

Lo strano caso delle notizie da de-indicizzare da Google (senza applicare il Diritto all’Oblio)

Eliminare o de-indicizzare. Abbiamo parlato diverse volte di come si possa agire sulle notizie pubblicate on-line grazie al...
8 Novembre 2018
Tutela Digitale Diritto all'oblio scopriamo Linkiller

Come eliminare il proprio nome da Google con LinKiller

Come eliminare il proprio nome da Google. Un quesito che può suonare particolare. Forse qualcuno non se lo...
10 Giugno 2019